SICALECONS - Azioni urgenti per la conservazione della Coturnice di Sicilia,
Alectoris graeca whitakeri Schiebel, 1934
Obiettivi del progetto:

Il progetto e volto a garantire la conservazione della Coturnice di Sicilia (Alectoris graeca whitakeri Schiebel, 1934), sottospecie endemica dell'isola, inserita nell'allegato I di tutela della Direttiva europea 2009/147/CE e ritenuta "prioritaria" per quanto riguarda gli interventi di conservazione.
L'intera popolazione siciliana e distribuita in aree circoscritte (parchi, riserve naturali e alcuni siti Natura 2000) e la sua sopravvivenza e minacciata dalla frammentazione del suo areale.
Il progetto LIFE mira a rallentare e arrestare questo rischio, realizzando una serie di azioni di conservazione, indirizzate principalmente alla identificazione e alla riduzione e/o rimozione dei principali fattori che rappresentano una minaccia per la specie, all'interno della della Zona di Protezione Speciale (ZPS) denominata ITA010029 MONTE COFANO, CAPO SAN VITO E MONTE SPARAGIO e situata nella costa nord occidentale della Sicilia , dove e ancora presente una nucleo di Coturnice di Sicilia. Inoltre, il progetto mira ad arrestare la perdita di biodiversita e l' aumento della coscienza naturalistica della popolazione locale attraverso l' aumento di azioni di sensibilizzazione.

Azioni e mezzi coinvolti:

Da un punto di vista pratico, le azioni mirate previste dal progetto sono da una parte la gestione degli habitat idonei, la riduzione della popolazione di cinghiale, che potrebbe essere un potenziale predatore di uova e pulcini di coturnice, e la rimozione di individui ibridi con altre specie di coturnici, dall'altra parte accelerare la ripresa numerica della popolazione attraverso interventi di ripopolamento o reintroduzione locale.
Per mettere in atto queste azioni sara necessario:

  • effettuare il censimento della popolazione di Coturnice di Sicilia con l'obiettivo di conoscere il numero reale di individui che vivono nell'area di intervento, nonche la loro distribuzione geografica e il loro rapporto con l'habitat;
  • effettuare una serie di interventi di gestione ambientale, al fine di rendere l'area interessata dal progetto piu adatta alla specie, con la realizzazione di punti di alimentazione e di abbeverata;- valutare la presenza di eventuale inquinamento genetico nella popolazione selvatica di Coturnice di Sicilia, dovuto all'introduzione in passato di altre specie e sottospecie affini ed eventualmente rimuovere gli individui ibridi individuati, arrestando la perdita di biodiversita genetica nella zona interessata;
  • controllare e, se possibile, eliminare la popolazione di cinghiale presenti nel territorio, al fine di aumentare la riproduttivita delle coppie;
  • realizzare il primo gruppo di esemplari in cattivita per l'allevamento a fini di ripopolamento e/o reintroduzione di esemplari nelle aree in cui le specie e poco numerosa o assente;
  • aumentare la consapevolezza, nelle comunita locali, nonche tra i giovani studenti che frequentano le scuole primarie e secondarie, circa l'esistenza della Coturnice di Sicilia, la vita, la storia e le motivazioni per cui e necessario proteggere la sua popolazione e cosa puo essere fatto per raggiungere questo obiettivo.
Risultati attesi (output e risultati quantificati):
  • Salvaguardia e incremento della popolazione di Coturnice di Sicilia all'interno della ZPS interessata;
  • Creazione del primo stock di riproduttori in cattivita della Coturnice di Sicilia;
  • mantenimento della biodiversita all'interno della ZPS in questione;